Gastronomia

La cucina marateota ha una sua originalità fatta di sapori semplici coniugati ad ingredienti provenienti dalle campagne e dal mare ma esaltati da ricette nuove e prelibate.

La pasta lavorata a mano, dai fusilli alle lagane ai maccheroni, è spesso accompagnata da ottimi ragù di carne, ma anche verdure e legumi. Da provare sono anche i salumi, in particolare salsiccia e sorpressata, e i formaggi, come la mozzarella di Massa e i caciocavalli, in genere presentati come antipasti gustosi che precedono portate altrettanto prelibate.
Un vero piacere per il palato è rappresentato da zuppe di pesce, vermicelli al sugo di alici, o ancora alici “a scapici” e chef arditi a volte provano a riproporre il “garum”, una salsa ottenuta dalle interiora di pesce molto utilizzato dai romani. Un must della gastronomia di Maratea è il peperoncino elemento indispensabile che accompagna ed esalta quasi tutti i piatti.

Un liquore tipico è il “Crithmum” preparato con il finocchietto marino, un’erba della macchia mediterranea che nasce spontanea sugli scogli vicino al mare.
Tra i dolci, sono squisiti i bocconotti e i biscotti a base di pasta di mandorle ricoperti di cioccolato, le zeppole e le ciambelle fritte.